Il Programma URB-AL

Il Programma URB-AL è un programma orizzontale di cooperazione decentralizzata della Commissione Europea di Interscambio fra le città dell’Unione Europea e dell’America Latina.

Il suo obbiettivo riguarda lo sviluppo delle associazioni dirette e durature fra i differenti agenti locali, per mezzo di incontri, interscambi e trasferimenti di conoscenza ed esperienze, con la finalità di stabilire un interscambio permanente fra le città delle due regioni intorno a temi di mutuo interesse.

Il Programma URB-AL fu varato nel 1995 e, nella sua prima fase, furono organizzate otto reti tematiche. Vi sono coinvolte circa settecento città. Il programma si propone di stimolare la partecipazione di organizzazioni rappresentative della società civile che operano in collaborazione con i municipi, come per esempio organizzazioni non governative, patronati, sindacati di lavoratori, università etc.

Nel dicembre dell’anno 2000 fu approvata la seconda fase del Programma URB-AL, con cinque nuove reti tematiche così definite: Lotta Contro la povertà Urbana, Finanziamento Locale e Budget Partecipativo, Promozione delle Donne nelle Istanze delle Decisioni Locali, Città e Società dell’Informazione e Sicurezza del Cittadino nella Città.

Ciascuna rete ha una città coordinatrice, che durante un periodo di tre anni svolge il compito di articolare e sviluppare compartecipazioni tra i governi locali, per mezzo della creazione di azioni di lungo periodo, con il patrocinio della Unione Europea.

Questo progetto tiene el’appoggio della Inione Europea.
Il contenuto é di esclusiva responsabilitá Del progetto
“Política e azioni Municipali di SAN:
Realtá, limiti e possibilita della inte ettorialita”,
esguito della Prefetura di Municipio di
Piracicaba, São Paulo, Brasil, e non puó, in alcun caso,
ser considerato come espressione delle posizioni della Unión Europea.

 

 

 

 

 

 

 



_______________________________________________________________